Aceo fa stampare in 3D con silicone conduttivo

Il team Aceo di Wacker Chemie ha presentato al Formnext 2018 di Francoforte la stampa 3D con elastomeri siliconici elettricamente conduttivi.

Avendo individuato sul mercato la necessità di elastomeri elettricamente conduttivi con resistenza alle alte temperature, Wacker ha sviluppato nuovi materiali per la produzione additiva sulla base della propria tecnologia Aceo.

I nuovi prodotti in gomma siliconica possono sopportare temperature fino a 200° C e offrono una resistenza elettrica di 10 cm o superiore.

I siliconi di Aceo sono utilizzabili in molte applicazioni in cui è necessaria la conduttività elettrica, come attuatori, sensori, generatori, elementi riscaldanti e anche applicazioni avanzate come il plasma freddo o l'elettronica stampata in 3D.

La stampa 3D, infatti, è il metodo di produzione per realizzare funzionalità integrate in una sola fase del processo.

La libertà di design consente strutture di prodotto imnpensabilii. Come spiega Bernd Pachaly, responsabile del progetto di stampa 3D Aceo presso Wacker, "La stampa 3D con il nuovo silicone Aceo elettricamente conduttivo consente applicazioni del mondo nuovo che non potevano essere implementate fino ad ora, specialmente nelle moderne parti di ricambio medicali o funzionali. Abbiamo aggiunto questa nuova opzione in silicone al nostro portafoglio in modo specifico per soddisfare le esigenze non soddisfatte e andare oltre le soluzioni convenzionali".

La nuova gomma siliconica può servire per applicazioni che richiedono una resistenza alla temperatura fino a 200 ° C e fornisce conduttività invariata fino al 25% di allungamento.

Cura delle ferite con silicone in 3D

Come spiega Egbert Klaassen, Global Marketing Director di Aceo, "Questo è il risultato di una collaborazione tra Aceo e Cinogy, un'azienda che si concentra sull'uso della tecnologia del plasma freddo in applicazioni mediche come la cura delle ferite. Il silicone biocompatibile che fornisce le aree elettricamente conduttive del dispositivo per la terapia PlasmaDerm è stampato in 3D da Aceo".

Secondo Dirk Wandke, Managing Director di Cinogy "non si tratta di una medicazione standard per le ferite, ma di una medicazione al plasma siliconica che può essere tagliata su misura per adattarsi a diverse dimensioni della ferita. Questa è l'ultima innovazione del portafoglio di trattamenti per le ferite PlasmaDerm basato sulla tecnologia del plasma freddo".

Cinogy GmbH è specializzata nello sviluppo e nella produzione di processi e prodotti innovativi basati sul plasma per applicazioni in medicina. È stata la prima azienda a livello mondiale ad aver dichiarato la propria conformità alla Direttiva EG 93/42/CEE per la propria famiglia di prodotti PlasmaDerm dopo aver superato le necessarie procedure di valutazione della conformità.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here