A STMicroelectronics piace la Speedy Board

La Speedy Board è un controller ad alte prestazioni originariamente progettato e realizzato dalla faentina GH Enterprise per le stampanti 3D, ma utilizzato anche in macchine Cnc, incisori laser e bracci robotici.

Speedy utilizza il microcontroller STM32F4 ARM Cortex M4 di STMicroelectronics, e al colosso dell'elettronica questa cosa piace, tanto che riconosce agli ingegneri faentini che l'hanno progettata un eccellenza nel motion control.

La scheda integra un display da 3.5, funge da punto di accesso o Http Server Wi-Fi, e include una porta USB, un lettore di schede SD, hardware personalizzabili e il firmware.

Dispone di 18 ingressi digitali, 8 ingressi analogici per sensori, e 10 Mosfet di uscita digitali per il controllo ventilatori e altre attrezzature.

L'acceleratore interno Art consente di eseguire le istruzioni direttamente dalla flash, risolvendo i problemi relativi ai colli di bottiglia. L'acceleratore permette alla CPU di eseguire le istruzioni contenute nelle sezioni a 128-bit della memoria durante i suoi cicli, ottimizzandone le prestazioni. Un secondo acceleratore, Chrome Art, è dedicato alla grafica: serve a supportare uno schermo XGA (1024×768) a 20 fotogrammi al secondo con scarso impatto sulle prestazioni della CPU.

GH Emterprise e StMicroelectronics sottolineano che in virtù delle prestazioni del STM32F4 ARM Cortex-M4 MCU, diversi produttori di stampanti 3D hanno già scelto di aggiornare la propria piattaforma elettronica, passando da Arduino a Speedy.

La casa di Faenza ha anche annunciato che sta già lavorando su una nuova versione di Speedy, che utilizzerà un STM32F7 ARM Cortex-M7 MCU per prestazioni più elevate e nuove funzionalità, come l'inserimento di una fotocamera utilizzando l'interfaccia Dcmi.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO