3dprinting: prove tecniche di consumer

La fabbrica personale ha ormai iniziato il percorso verso la maturità e quindi l'effettiva disponibilità al mondo consumer. Ecco spiegati i pochissimi nuovi modelli presentati al Ces -qualcosa inizierà a muoversi da marzo- e come mai Hp ritiene di essere più che in tempo presentandosi sul mercato nel 2016.

Il settore ha concluso il 2014 con una vendita di 67 mila pezzi e fatturato di 76 milioni di dollari (+43% sul 2013), secondo una stima Cea del luglio scorso. Continuano a destare curiosità prodotti per l'alimentazione (ChefJet ed XYZprinting per decorazioni e biscotti crudi, CocoJet per la cioccolata) e l'abbigliamento (Spider Dress 2.0 da Anouk Wipprecht, ma soprattutto Airwolf Hdr cpon i suoi 25 materiali con i quali fare vestiti, scarpe ed accessori), ma il punto centrale del mercato, ben rappresentato allo show, è l'arricchimento dell'offerta per esemplari unici, prototipi e piccolissime produzioni.

Stereolitografia anche italiana con Dws
Sale la presenza di dispositivi di stampa che adottano questa tecnologia

E' finalmente disponibile il preordine della Xfab, la stampante laser (Sla, Stereolithography Apparatus) dell'italiana Dws. La Xfab può stampare in molti materiali, anche biocompatibili, e costerà 4.200 euro.

Sempre in area Sla al Ces erano disponibili la Fsl3d Pegasus Touch, di volume ridotto rispetto a quello utile della Xfab (2.750$, circa 2.250 euro).

Molto interessante la XYZPrinting Nobel 1.0, con volume utile di 12,8x12,8x20 cm e una risoluzione di 25 micron a soli 1.499$, circa 1.200 euro.

Alta risoluzione e lunga marcia, anche in grande formato
Con l'obiettivo di essere economica e adatta a carichi pesanti, la Weistek Ideawerk Plus è disponibile su Amazon a 799$ e può usare svariati filamenti (anche da plastiche riciclate) e  dichiara di non surriscaldarsi prima di 120 ore di uso continuato.

Sempre senza surriscaldarsi (ma non si sa quanto a lungo), ma addirittura con il grande formato, ecco la 3dp Unlimited: tecnologia tradizionale a filamento fuso, build volume 100x100x50 cm di risoluzione di 70 micron. Prezzo a partire da 20 mila dollari.

E parlando di risoluzione, se vi serve potete raggiungere addirittura i 500 nm. Basta acquisire la Mc1 proposta dagli Old World Labs. Acquisire e non acquistare in quanto non si compra, bensì si affitta: in dollari, ventimila subito e duemila al mese per almeno cinque anni. Il prezzo comprende manutenzione ed aggiornamento hardware e software.

Ultimaker di marzo
Tra i pochi nuovi dispositivi di stampa si segnalano due nuovi modelli della famiglia Ultimaker 2 saranno disponibili da marzo. La Extended, pensata per gli uffici, costa tra 2.495€ (cambio permettendo) e può stampare oggetti alti fino a 25 cm, contro i 20 del modello standard. Il modello da viaggio e di piccolo formato, chiamato Go, costa 1.195€ e per ora non ne viene dato alcun dettaglio.

Makerbot, novità ma non stampanti
Per i leader di mercato il 2015 è il momento di consolidare l'offerta ed ampliare la base di utenti. Un elemento interessante è il kit MakerBot per Modo 801, un nuovo workflow 3d progettato in collaborazione con la società di software The Foundry. Grazie alle Api aperte di MakerBot sarà possibile la piena integrazione con Thingiverse, la design community open source acquisita da MakerBot.

Inoltre l'azienda porterà nuovi filamenti in Pla composito con le proprietà di legno, metallo e pietra, idonee alle Replicator di quinta generazione. E' stato reso pubblico anche lo Smart Extrusor, che rende semplice l'alternanza di più materiali. La società ha annunciato anche diversi nuovi servizi professionali.

2016, l'anno di Hp JetFusion
E concludiamo con uno sguardo al futuro. La mamma di tutti i Core inoltre fornirà ad Hp i chip i7 per la sua rivoluzionaria tecnologia Jet Fusion 3D, che dovrebbe uscire nel 2016. Dion Weisler, Vp esecutivo di HP Printing & Personal Systems e Brian Krzanich, Ceo di Intel, lo hanno rivelato al mondo.

La Hp Multi Jet Fusion 3D sarà almeno dieci volte più veloce dei modelli equivalenti e con una grande precisione, affermazione che Hp prima o poi chiarirà con numeri ed unità di grandezza.

LASCIA UN COMMENTO