3D Print Hub da Parma a Bologna

Molto seguiti anche i convegni programmati a 3D Print Hub. In questa immagine l'incontro "Stampa 3D e la terza rivoluzione industriale".

Dopo il successo della prima tappa di 3D Print Hub in occasione di MecSpe, il prossimo appuntamento è a Bologna dal 21 al 24 maggio nell’ambito di Exposanità.

Molto seguiti anche i convegni programmati a 3D Print Hub. In questa immagine l'incontro "Stampa 3D e la terza rivoluzione industriale".
Molto seguiti i convegni programmati a 3D Print Hub. In questa immagine l'incontro "Stampa 3D e la terza rivoluzione industriale".

Il bilancio del primo appuntamento di 3D Print Hub (il progetto ideato da Senaf che culminerà, dal 3 al 5 marzo 2015 a Fiera Milano) che si è tenuto in concomitanza con il MecSpe di Parma (la fiera internazionale delle tecnologie per l’innovazione), è stato decisamente positivo. Le numerose stampanti 3D e i convegni dedicati a questo comparto ha catturato curiosità e interesse da parte di tanti imprenditori, ha dato spazio ai giovani e all’innovazione con la presenza di makers e startup, che rappresentano un stimolo essenziale all’evoluzione dei processi produttivi. Artigiani, progettisti, designer e ingegneri hanno potuto così confrontarsi con le nuove frontiere della produzione 3D e vederne le potenzialità applicative. Tra i partner che hanno dato il proprio contributo all’iniziativa: +LAB, 3ntr, bq, Gimax3D, Kentstrapper, Materialise, Officina ON/OFF, Promo Design, SDM, Sharebot, Wasp, 3DZ, Cmf Marelli, Prototek/Selltek, Renishaw, Ridix, Scanny3D, Spring, Stratasys, Texer Desing, FabLab Reggio Emilia, E-fem, Ekolab Energia, Associazione Meccanica, Impact Hub Bari, CNA Produzione Emilia Romagna e lo studio Denis Santachiara Design. «La stampa 3D è un elemento rivoluzionario nel contesto industriale italiano» ha detto Emilio Bianchi, direttore di Senaf. «Tanto che non è difficile immaginare come nei prossimi anni andrà a integrarsi con la produzione digitale distribuita portando innumerevoli vantaggi a tutto il sistema artigianale e manifatturiero. E non solo. Le applicazioni della stampa  3D si trovano anche in molti altri settori, come la sanità».

Alcuni momenti dell'esposizione

Nell'ambito dell'evento 3D Print Hub che si è tenuto nel corso dell'ultima edizione di MecSpe c'era un gran numero di stampanti 3D in funzione. In questo video vediamo lavorare il modello Galileo Smart di Kentstrapper. Per quanto riguarda le immagini, oltre a quelle che proponiamo sotto, è possibile fare clic qui per vedere la galleria completa su Flickr (le foto di questo set possono essere usate liberamente, purché nei siti web venga riportato il seguente credit: © Moreno Soppelsa | 3D Printing Magazine, con link al nostro sito. Nelle pubblicazioni cartacee deve essere inserito il seguente credit: © Moreno Soppelsa | www.3dprintingcreative.it).

In primo piano lo stand WASP, mentre dietro si intravede quello di Kentstrapper.
In primo piano lo stand WASP, mentre dietro si intravede quello di Kentstrapper.
Lo stand di Sharebot a 3D Print Hub.
Lo stand di Sharebot a 3D Print Hub.
Nello stand di Wasp un sistema per la scansione tridimensionale di un oggetto da stampare successivamente in 3D.
Nello stand di Wasp un sistema per la scansione tridimensionale di un oggetto da stampare successivamente in 3D.

Il prossimo appuntamento

Per questo dal 21 al 24 maggio 2014 3D Print Hub farà tappa a Bologna in occasione di Exposanità, l’unica manifestazione in Italia dedicata al servizio della sanità e dell’assistenza, per mostrare le opportunità che questa tecnologia può portare in ambito medicale e protesico. Durante questo appuntamento verranno presentate le tematiche della stampa 3D con approfondimenti dedicati alle applicazioni in campo protesico - biomedicale - componentistica per dispositivi medici. Exposanità da 32 anni è l’unica manifestazione fieristica italiana dedicata ai temi della sanità e dell’assistenza. Da sempre svolge non solo un ruolo circoscritto alla funzione commerciale, ma fornisce anche significative risposte alle sollecitazioni provenienti dal settore mediante un ricco programma di convegni e seminari. I numeri della precedente edizione di Exposanità: 28.989 visitatori, 792 espositori , 187 tra convegni seminari workshop e corsi di formazione, oltre 900 relatori intervenuti, oltre 10.000 partecipanti alle iniziative convegnistiche.

Lo stand di Tecniche Nuove, la nostra casa editrice, a MecSpe
Lo stand di Tecniche Nuove, la nostra casa editrice, a MecSpe

LASCIA UN COMMENTO