3D print designer, lavoro prediletto dai millennial

Un millennial britannico su due vorrebbe lavorare con la stampa 3D.

Lo rivela uno studio di Visa UK, condotto sentendo 1.000 cosiddetti millennial, ossia persone di età compresa fra 18 e 34 anni su come desiderano coniugare passioni, conoscenze tecnologiche e lavoro.

Presupposto all'indagine è che la tecnologia sta aprendo le porte a sceltea pionieristiche in fatto di lavoro, incoraggiando i millennial (nella fattispecie, quelli del Regno Unito) a concentrarsi sul costruire una carriera basata soprattutto sulle loro passioni.

E se guadagnare uno stipendio alto è comunque importante per la metà dei millennial, la priorità va a un buon equilibrio vita/lavoro (71%) e a poter lavorare in un campo di cui sono appassionati di (62%).

Lo studio rivela che molti si sforzano di rompere con la tradizionale idea di un posto di lavoro unico per tutta la vita, che ha caratterzzato delle generazioni precedenti, e sono orientati a ricoprire più ruoli nel corso della loro vita lavorativa.

Poco più della metà (52%) si aspetta di avere due o più diverse carriere.

E alla domanda su quali percorsi di carriera individuano per il futuro, gli intervistati in primo luogo fanno il nome di posti di lavoro legati a tecnologie emergenti.

3D printing skill & job

Oltre la metà dei millennial (56%) sta cercando di lavorare nel settore della stampa 3D.

Di questi il 25% pensa a un ruolo nel 3D printed food, il 29% di orienta al settore automotive e il 42% ritiene comunque che tutto il settore della stampa 3D sia in tale forte espansione che comunque offrirà loro un potenziale di carriera.

Come si diceva indagine ha rilevato che il 52% dei millennial vuole perseguire due o più carriere, e sfruttare la ricchezza di opportunità offerte dalle tecnologie emergenti.

Il 39% di loro afferma che i ruoli interessanti sono tanti per poter desiderare di rimanere in un solo posto di lavoro.

I lavori del futuro che emergono dallo studio di Visa UK, così come indicati dai millennial sono dunque, nell'ordine:

3D Print designer (a cui si aggiunge Chef di 3D food)

Data scientist

Ideatore di applicazioni di realtà aumentata

Blogger/Vlogger professionale

Agronomo tecnologico

Designer di automobili senza conducente

Bancario di crittovalute

Designer di trasporti

Manager della gig economy

E-sport player

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here